Chiusura Stagione F1ITA REmilia GP 11&12

Mi scuso con tutti per questo imperdonabile ritardo, ma il lavoro (purtroppo o per fortuna) mi ha travolto in queste ultime settimane.

Già aver potuto partecipare alla gara è stato un risultato!

Vorrei raccontarvi brevemente di una giornata che non vivevo da tempo: molto bella, molto divertente, molto rilassante, molto … bella, diciamocelo.

I meriti sono da dividere tra tutti: pista, concorrenti, organizzatori, meteo ….

Pista: beh, diversa da quelle solite, una pista bellissima, facile solo apparentemente, veloce quanto basta per i nostri formulini (per me anche troppo) che non perdona le uscite di strada. Ma esaltante, con quell’alternarsi di curve larghe e veloci, rettilinei, e un misto “fine”, dove perdi una vita se non prendi il ritmo giusto. E’ veramente piaciuta a tutti, bella bella ….

Concorrenti: nessuna polemica, tutti intenti a non sbagliare, solo un paio di incomprensioni nei doppiaggi ma con i concorrenti rispettosi anche dell’”incolumità” altrui. Tutti sapevano che era difficile rimediare a una uscita sull’erba, e allora tutti attenti e concentrati, si sono viste anche belle rimonte e prestazioni un po’ altalenanti causa temperatura-additivo, non sempre facile da azzeccare. Un esempio: l’ultima finale con pista che in 3 minuti è finita in ombra e immediatamente diversa …

Organizzatori: che dire, volenterosi, efficienti, sempre presenti e gentili. Anche quando sono andati in tilt col cronometraggio, non si sono sentite proteste o polemiche: si voleva solo correre, non importa se 10 o 16 minuti. E’ sempre un piacere vedere questa voglia di correre solo per il gusto di andare in pista a guidare ….

Meteo: graziati da una giornata meravigliosa dopo che nei giorni precedenti la pioggia l’aveva fatta da padrona. Non so chi ringraziare (…), ma lo ringraziamo veramente per questo regalo.

Le classifiche di giornata e di campionato le trovate a parte.

Abbiamo avuto attori importanti in questa gara, che giocavano in casa e che vorremmo rivedere in tutto il campionato, che hanno animato le gare con le loro prestazioni.

I soliti che correvano e andavano forte, e tutti gli altri.

Un breve commento al campionato: dal mio punto di vista semplicemente eccezionale.

6 giornate belle, in compagnia di ragazzi simpatici, appassionati, che trovano in questa formula un modo di competere e scambiarsi opinioni e passare la giornata “sempre in pista”: grazie all’impegno che tutti hanno profuso nell’evitare polemiche inutili (anche quando il computer del cronometraggio si è rifiutato di collaborare), concentrandosi sul loro e altrui divertimento. Un gruppo che da anni non vedevo.

Speriamo che altri abbiano la possibilità di provare almeno una gara: fidatevi, è qualcosa che riconcilia col mondo delle competizioni modellistiche …

Ringraziamo tutti i concorrenti, gli organizzatori, Claudio per le classifiche (e non solo) Christian per averci fatto vedere tutti formulini in commercio (ne cambiava uno ogni 15 giorni) e diamo appuntamento a Bologna (luogo da designare) per sabato 3 dicembre, ore 16.30 circa per riunione + cena + premiazione.

Ringraziamo Alessandro e Federico per le loro splendide colorazioni delle nostre carrozzerie, e Manuele per gli incredibili caschi che riesce a realizzare.

Un ringraziamento speciale all’amico Paolo Paradisi, per essersi “inventato” questa formula di gara, che abbiamo voluto provare a condividere e che ci ha preso.

Vi lasciamo con una promessa: cercheremo di migliorare nel 2017, e speriamo che altri concorrenti si uniscano a noi nel divertimento … A presto per ulteriori aggiornamenti.

Franco Spaggiari