GP 11 & 12

Finalmente siamo riusciti a disputare dei GP in condizioni di asciutto! Sembra assurdo ma quest’anno oltre alle trasferte ci ha remato contro anche il tempo tanto da dover posticipare la fine del Campionato al 7 luglio sulla pista de L’Aquila.
Per la prima volta nei 9 anni di GP abbiamo dovuto annullare una Gara (GP 10) per impraticabilità della pista dopo aver disputato GP 9 siamo stati sommersi da una grandinata senza precedenti su Montefiascone (VT)…… senza parole…..e proprio per questo non avete letto l’articolo relativo a quei GP 😉

Queste le condizioni del tracciato….

Ma veniamo all’attualità, GP 11&12 sul circuito RME di Cassino, il tempio della velocità!
Partenza alle 18.00 per GP 11 e by night per GP 12 dopo cena.

Nonostante la trasferta gli iscritti al Campionato sono quasi tutti presenti con 21 Piloti, ridotti poi a 18 per forfait dell’ultimo minuto e danno vita a GP combattutissmi, belli da vedere ed estremamente corretti.
La classifica è corta, almeno 4 Piloti possono aggiudicarsi il titolo e nessuno è disposto a mollare neanche un decimo, in Q2 di GP 11 i primi sette piloti sono in 6 decimi ma la spunta Giorgio (AGS El Charro) con un 20.272 che non lascia possibilità di replica.
Anche nel GP Giorgio Vince su Manuel Fonti (McLaren Marlboro) e Nicosanti (Mercedes), quest’ultimo ingaggia  un entusiasmante duello con la Red Bull di Cimarello.

Grande prestazione anche per la seconda Mercedes di Sellani che chiude sesto oltre che di Taramelli (Toro Rosso) ottavo, Stracca (Haas) nono e Andrea Eboli (McLaren) undicesimo.
Punti importanti anche per Felicioli (Williams martini) e Belli ( Alfa-Sauber) rispettivamente 14° e 15°.

Podio GP11
Dopo una rigenerante cena, alle 22.30 parte il Q1 di GP 12

L’atmosfera della gara in notturna è incredibile ma la sostanza non cambia e Giorgio (AGS El Charro) annichilisce tutti con un 20.079 che rifila ben tre decimi al secondo Manuel Fonti…e addirittura mezzo secondo all’ottimo Cimarello (Red Bull).
Anche i 18 minuti di GP ricalcano il Q2 con  due battaglie incredibili tra Giorgio e Fonti per la prima posizione e tra Nicosanti e Cimarello per il terzo gradino del podio, la spunteranno Giorgio e Nicosanti, complici decisivi i pitstop, gara comunque bellissima che personalmente mi sono “goduto” dalla postazione proprio dei Pit 🙂

Podio GP 12
Tutti i Piloti in questo campionato hanno un loro ruolo e non sarebbe il Circus perfetto se non ci fossero Giliberti (Haas) con la sua birra da 66, D’Anna (McLaren Marlboro) con i suoi sigari, Ciaccio (Alfa Sauber) con la sua lingua lunga, Tancioni (Force India) sempre velocissimo ma sempre di un pelo fuori dal podio, Bellini (Force india) perseguitato dalla sfiga :-), Scarsella (Arrows) mai sopra le righe e sempre disponibile, Taramelli (Toro Rosso) con la sua Australia…Morgagni (AGS) campione del sabato…..Belli (Alfa Sauber) con Nadia…. 😉
e Tutti gli altri sempre pronti a darsi battaglia in pista ricordando sempre che è un gioco.
Complimenti.

Come da regolamento dopo GP 12 abbiamo estratto il GP con doppio punteggio (GP 6) e la classifica è già aggiornata con l’assegnazione dei doppi punti, bisogna solo considerare i tre scarti dopo i GP 13&14 che si disputeranno il 7 luglio a L’Aquila.
Come già detto ribadisco che GP 10 è stato annullato e NON potrà essere considerato uno scarto.

Ci stiamo già organizzando per il 10° anno di F1ITA, sicuramente nella giornata conclusiva del Campionato daremo tutte le indicazioni per il prossimo anno per quel che riguarda regolamento e piste, a proposito di regolamento posso anticiparvi che soltanto la parte tecnica subirà delle modifiche mentre il format con Mini GP da 12 minuti e GP da 18 minuti resterà invariato.
A presto in pista!