GP 11&12

L’ansia per le condizioni meteo è stata fortissima ma alla fine i GP 11 & 12 sul Mini Autodromo Arcobaleno a L’Aquila ci hanno riservato la “giornata perfetta”!

Già dal sabato i piloti arrivati per le prove libere hanno potuto trovare la pista in condizioni eccellenti nella splendida cornice con il Gran Sasso sullo sfondo.

Bellissima la location e ottima la pista che grazie alle “amorevoli cure” di Manuel Fonti ha permesso di girare da subito nelle migliori condizioni.

Come di consueto ottima la partecipazione con 23 piloti in F1 e 12 in Gentlemen Cup e perfetta l’organizzazione con i pasti programmati nella giornata di sabato e domenica, complimenti anche ai gestori dell’impianto per la qualità del cibo e la rapidità del servizio.

I GP erano molto attesi vista la situazione di classifica del Campionato Piloti che vede una battaglia serrata per la conquista del titolo tra il veterano Giorgio e il giovanissimo Urbani.

Inoltre dopo GP12 è stato estratto il GP che assegna il doppio punteggio, con grande disappunto del pilota AGS Giorgio dall’urna è uscito GP 9 !
Inizio dai ringraziamenti, ad Alessandro Tittozzi per la sempre preziosa collaborazione, i Piloti Red Bull Di Gaetano e Cimarello per aver messo a disposizione il loro impianto di cronometraggio (cerchiamo uno sponsor che ci renda autonomi 🙂 ), Andrea Nicosanti per le foto e Manuel Fonti per l’impegno e la passione, senza di lui non sarebbe possibile correre su questa splendida pista ma credo che ormai sia parte integrante del Campionato stesso, grazie davvero per tutto.

Ecco proprio su questo aspetto del gruppo vorrei soffermarmi un attimo, dopo ogni GP ho sempre di più la convinzione che F1ITA stia diventando qualcosa che va aldilà di una semplice gara di macchinine, ogni volta vedo una maggiore complicità, anche gli ultimi arrivati si sono inseriti alla grande, vedo sempre più rispetto in pista e nei box, c’è condivisione in tutto e quando un pilota ha un problema è un problema di tutti. Fantastici!
Vi posto un paio di foto del pilota McLaren Honda Riccardo Bellumori che si è presentato a L’Aquila con questi regali…..


E vi invito a visitare il Gruppo “Miniautodromo Spaziani” su Facebook gestito da Fabio D’Onorio (Team Sauber), ecco questo è il mio e il nostro modo di intendere questo gioco.

E passiamo ai GP con la pole di Giorgio in GP 11 che riesce a prendere subito il comando e lo mantiene fino alla fine relegando il diretto concorrente al titolo, Urbani ( Williams Martini), in quarta posizione.
Grande prestazione di Manciocchi (Hesketh) che dopo una qualifica mediocre, riesce a risalire fino alla seconda posizione stabilendo anche il best lap in gara. Al terzo posto un rigenerato Morgagni ( AGS El Charro) che dopo un inizio di campionato altalenante sembra aver ritrovato il passo vincente.
Ottime prestazioni anche per Rossetti (7UP), D’Anna (Arrows) e Ciaccio ( Toro Rosso) che portano le loro auto a disputare il GP girando sui tempi dei migliori, complimenti!
Purtroppo incolore la gara di Fonti (Arrows) che complice la stanchezza per l’organizzazione in GP 12 non entra neanche in griglia….comincio a pensare siano davvero i colori della nuova scuderia a non permettergli di tornare ai livelli dello scorso anno.
Caro Manuel mi hai convinto, per il prossimo Campionato i Colori della McLaren Marlboro saranno di nuovo tuoi 😉
Sulla pista di casa abbiamo rivisto in pista anche Casasanta (Renault) ed è davvero un peccato che non sia riuscito a partecipare a tutti i GP, la velocità c’è, gli manca solo un po’ di costanza

In GP 12 abbiamo assistito ad un Q2 fantastico con 9 Piloti in 4 decimi, con Morgagni (AGS) che ha strappato la pole ad Urbani( Williams Martini) per un paio di centesimi…
Quest’ultimo però ha vanificato anche la seconda posizione con una partenza disastrosa che dopo il primo giro l’ha visto in ultima posizione, incredibile!
Ottime prestazioni per il rientrante Mauro Cuomo (Williams Canon), per Previtera ( Force India) e D’Anna (arrows) con quest’ultimo che per distrazione evita il secondo pitstop e viene sanzionato con tre giri di penalità chiudendo in 12° posizione.
Una menzione particolare per il podio con Giorgio (AGS) che quando è in giornata diventa imprendibile per chiunque, Urbani (Williams Martini) che dall’ultima posizione riesce a chiudere 2° dimostrando ancora una volta che le gare si fanno prima con la testa e poi con i pollici e al 3° posto un velocissimo Nicosanti (McLaren West) che se solo dedicasse più tempo alla messa a punto potrebbe davvero puntare al titolo.
I prossimi GP in programma per sabato 12 maggio a Cassino saranno davvero da non perdere, Giorgio è deciso a non farsi scappare come lo scorso anno un campionato che sembrava già vinto e Urbani, forte della attuale posizione di classifica, che vorrà dimostrare a tutti che lui a dispetto dei pronostici, può essere il campione!

Belle e combattute anche le gare Gentlemen Cup con il pilota locale Bruno Antonetti a fare il mattatore con Pole, Vittoria e best lap in entrambe le gare! Complimenti, grande guida e ottima messa a punto del mezzo!
Velocissimi anche Sellani e Taramelli sempre con M-Chassis ma eccellenti le prestazioni anche di chi ha corso con le 4WD, Felici, Stracca, Felicioli e buoni i debutti nella categoria di Giuliani, Scarsella e Castri!
Anche in questa categoria mi auguro di vedere a Cassino dei gran duelli!!

Non mi resta che darvi appuntamento per il 12 maggio a Cassino per i GP finali ricordandovi che in quell’occasione avremo l’estrazione di materiale modellistico offerto da F1Ita, la possibilità di pre-opzionare il Team per il prossimo campionato e disputare in notturna l’ultimo GP e l’ultima gara Gentlemen Cup !