GP 3&4 2015/16

Gli ultimi due GP con le gomme Ride R1 si sono disputati domenica 25 ottobre sul Miniautodromo T5 di Roma.

Dai GP 5 & 6 di novembre niente sarà più come prima. Per molti piloti è una “benedizione” il passaggio alle nuove Ride XR speriamo che le nuove gomme riescano a darci le enormi soddisfazioni in termini di prestazioni e durata a cui siamo abituati.

Come sempre un dovuto ringraziamento va a Mauro Fabiani per farci sempre trovare un impianto in condizioni ottimali con Box puliti (lasciamoli sempre come li troviamo ), pista trattata e cronometraggio pronto già dal sabato sera .

33 i Piloti iscritti nei GP 3 & 4 pronti a darsi battaglia da subito prima mostrandosi a vicenda le ultime livree delle carrozzerie e poi in pista.

Come per i primi due GP lo strapotere Ferrari è subito evidente infatti la prima fila del GP è tutta rossa con Magnocavallo in pole e Capuano al suo fianco, l’unico che riesce ad impensierirli in gara è Manciocchi che con la sua Hesketh chiude con un ottimo 3° posto.

Eccellente il debutto della nuova scuderia McLaren Vodafone che piazza in griglia Luca De Vincentis, così come sono ottimi i debutti di Antonio Cassarino (Williams-Renault) e Marco Sarra con la Caterham. Il livello tende sempre più ad alzarsi e non è facile entrare nei primi 15 per disputare il GP basti pensare che dopo il Q1 tra il primo e il 26° tempo ci sono 3 secondi sui 3 giri consecutivi….

In GP 4 Magnocavallo e la sua Ferrari continuano a dominare in qualifica e conquistano la pole ma Manciocchi con la Hesketh riesce ad agguantare la prima fila soffiandola per pochi centesimi ad Antonio Capuano e anche Attura con la Toro Rosso, Morgagni con la Renault-ING e Cutugno con la Red Bull sembrano agguerritissimi con tempi molto molto vicini.

La gara ha subito il primo colpo di scena con la Ferrari del poleman ammutolita dopo pochi giri, ne approfitta Manciocchi che va a vincere seguito da Capuano e da un arrembante Morgagni che porta sul podio la sua Renault-ING.

Purtroppo i GP sono stati un po “troppo caldi” dal punto di vista della correttezza nella guida e la direzione gara sta valutando i provvedimenti da adottare per permettere uno svolgimento più fluido dei prossimi GP, il trio Tittozzi-Paradisi-Nicosanti sta già preparando le misure ad hoc per prevenire qualsiasi scorrettezza.

Da segnalare invece in positivo un paio di episodi di grande fair play tra Nicosanti e Urbani e tra Barberi e Cutugno, bravi è lo spirito giusto per divertirsi .

Molto combattuto anche il Challenge X1 riservato ai piloti che corrono con il Formula Xray, Andrea Attura e la toro rosso sono ancora al comando ma il gruppone (17 piloti su 37) comincia a farsi vedere negli specchietti….. qui potete consultare la speciale classifica.

Ancora con qualche difficoltà nella messa a punto dei mezzi gli amici de L’Aquila con la scuderia McLaren Marlboro e Lotus Camel, li aspettiamo un sabato per dedicargli una giornata di Test .

Nella pagina del campionato potete trovare le classifiche aggiornate e nella sezione gallery tutte le foto.

Next GP 15 Novembre .

A presto in pista!!