GP 5 & 6 F1ITA-Roma

Dopo le trasferte a Cassino e Montefiascone il Circus F1ITA è tornato a Roma sulla pista del Miniautodromo T5.

Giornata soleggiata per i GP 5&6 ma con pessime previsioni meteo per il pomeriggio…..e puntuale infatti è arrivata la pioggia poco prima dell’inizio dei Mini GP di GP 6

Nonostante le fisiologiche assenze, 29 Piloti al via del Q1 in GP 5 che ha visto la conferma dei soliti nomi, Giorgio (AGS), Manciocchi ( Hesketh), Sarra (Williams) ma anche l’inserimento a sorpresa di Rossetti ( Jordan 7UP), Nicosanti (McLaren West) e Urbani ( Williams- Martini) ma di quest’ultimo parleremo dopo….

In Q2 Pole per Manciocchi in 17.357 ma i primi 5 sono in 1 decimo 🙂

Nomi illustri nei Mini GP De Angelis (Williams), Tancioni e Bellini (Leyton House), Cimarello e Di Gaetano ( Red Bull), De Vincentis ( Jordan 7UP) che fanno fatica ad uscirne “vivi” visto che ormai il livello è davvero alto per tutti i Piloti, ottime infatti e sempre in crescita le prestazioni delle due Force India con Previtera e Cardelli, di Ciaccio con la Toro Rosso e della coppia Renault con Casasanta e Andrea Eboli.

Partendo dalla terza posizione in griglia Sarra e la sua Williams prendono subito il comando del GP e si forma un trenino con Manciocchi (Hesketh), Nicosanti (McLaren West), Giorgio (AGS) e Urbani (Williams Martini), complice un errore Sarra è costretto a lasciare il comando coinvolgendo anche Manciocchi, via libera quindi per Giorgio che dopo un grande duello con Nicosanti prende la testa della gara e non la lascerà fino alla fine.

La fortuna del Pilota AGS è che il GP abbia una durata prestabilita ( 16 minuti), infatti difficilmente avrebbe resistito all’attacco di un arrembante Urbani ( Williams- Martini) che dopo aver passato Nicosanti stava arrivando minaccioso per conquistare il gradino più alto del podio…….alla fine ha chiuso con un distacco di 1.4 secondi….

Ottimo GP per Rossetti e De Vincentis (Jordan 7UP), De Angelis (Williams) e Cimarello (Red Bull).

A proposito dei due Piloti Red Bull, Cimarello e Di Gaetano, un grazie per la collaborazione nella gestione della giornata, oltre ad essere ottimi Piloti, si rendono sempre disponibili al servizio raccolta, alla composizione della Griglia di Partenza e a tutte quelle attività che “non si vedono” ma servono 😉

Passiamo a GP 6, dove dopo un Q1 e Q2 in condizioni di asciutto, siamo stati costretti a dichiarare WET RACE alla partenza dei due Mini GP.

Già sull’asciutto però si era visto che non sarebbe stato un GP come gli altri……strepitosa Pole di Nicosanti (McLaren West) che batte Manciocchi (Hesketh) per 6 millesimi, terzo Urbani (Williams-Martini), quarto Giorgio (AGS) poi le due Williams di Sarra e De Angelis con Di Gaetano (Red Bull) e Bellini (Leyton House) che completano le prime 4 file di GP6.

I Mini GP in modalità wet race sono entusiasmanti con grandi battaglie e sono l’occasione per piloti spesso relegati nelle retrovie di dimostrare le proprie capacità.

Fonti (Arrows) e Bruschi ( Mercedes) vincono i rispettivi Mini GP ma D’Onorio (Sauber), Casasanta (Renault), D’Anna ( Arrows) e Ciaccio (Toro Rosso) si qualificano per GP6 con entusiasmanti prestazioni sul bagnato!

Bravissimo anche Previtera (Force India) primo degli esclusi, in ombra invece alcuni big come Morgagni (AGS), Cimarello (Red Bull) e Tancioni (Leyton House).

Che dire della gara….GP bellissimo, sotto una pioggia battente, con tutti i top driver in difficoltà per una sbagliata scelta dell’additivo, Casasanta (Renault), D’Onorio (Sauber), Fonti ( Arrows), Urbani (Williams-Martini) ( lui ormai è un Top Driver- n.d.r.) e Bruschi ( Mercedes) hanno dato vita a duelli entusiasmanti con grandi strategie nei pitstop , alla fine ha avuto la meglio Marco Bruschi (Mercedes) che con un sorpasso fenomenale in staccata alla fine del rettilineo ha preso il comando su Urbani ed ha amministrato fino alla fine.
Complimenti Marco! bellissima gara e vittoria meritatissima.

Sulle pagine del sito trovate le classifiche e tutte le foto della giornata, molto interessante la classifica Piloti….. 😉

A proposito di Piloti, avremo presto dei Focus sui singoli protagonisti del campionato, con interviste, foto, curiosità…… ovviamente il primo sarà proprio il più giovane Pilota a salire sul podio F1italianseries, Riccardo Urbani. Stay Tuned!!!

Da parte dell’organizzazione, come sempre un grazie per la partecipazione e soprattutto per lo spirito con cui avete scelto di partecipare ai nostri GP, grande agonismo sul palco ma grande amicizia e disponibilità nei box.

Prossimo appuntamento, dopo la pausa invernale, il 25 febbraio 2018 ancora al Miniautodromo T5.