GP 5&6 F1ITA

Grande attesa per il ritorno sulla pista di Cassino per i GP 5&6, come al solito le previsioni meteo sono catastrofiche ma quasi tutti i Piloti F1 si iscrivono per poter godere di un impianto favoloso e addirittura la Categoria Touring 13.5 stock conta ben 17 iscritti….
Purtroppo le previsioni non hanno sbagliato e sabato mattina la pista si presentava così….

Motivo per cui, in accordo con alcuni Piloti si è deciso di annullare la categoria 13.5 prevista per la domenica 🙁
Il Circus invece non si è scomposto, utilizzando delle pompe, ramazze e scopettoni, tutti i Piloti, capitanati da un impagabile Andrea Cimarello (Red Bull) hanno dato vita alla più grande opera di pulizia e ripristino pista che abbia mai visto. Incredibile, ad un certo punto è apparso anche un tiepido sole….
Ci siamo guardati, contati e immediatamente abbiamo deciso di sfruttare la finestra di calma meteo per disputare i GP 5&6 il sabato pomeriggio!
Impagabile la disponibilità di Gianluca che ci ha seguito al cronometraggio fino alle 20.00 mettendoci a disposizione tutta la sua tecnologia e una eccellente illuminazione pista. Grazie davvero da parte di tutti i Piloti, è sempre un piacere venire a correre dove alla base c’è solo passione e amore per il nostro gioco 😉


Personalmente sono orgoglioso di far parte di un gruppo pazzesco, rarissime le polemiche e quando ci sono, sono estremamente costruttive, disponibilità totale da parte di tutti, a cominciare dai gestori delle piste ( 2 sono anche piloti ndr), voglia di giocare senza prendersi troppo sul serio, grande agonismo in pista e soprattutto passione per l’automobilismo, quello vero. Grazie.
Le condizioni dell’asfalto sono estremamente difficili per tutti e la ricerca dell’assetto migliore si rivela particolarmente complicata sopratutto per i top driver e dopo un Q1 molto combattuto si passa ad un Q2 che riserva delle grandi sorprese.
Poleposition per Nicosanti (Mercedes) seguito da Fonti (McLaren Marlboro) e Giorgio (AGS El Charro), soltanto il quarto tempo per il campione in carica Urbani (Ferrari) ottime le prestazioni di Giliberti (Team Haas) e Belli (Sauber-Alfa) rispettivamente 8° e 9°.
Anche Tancioni e la sua Force India lasciano subito intendere che la velocità non gli manca e chiudono con il 6° tempo, preludio ad un GP che li vedrà sempre all’attacco.

GP 5 bellissimo ma prima di raccontarvi la lotta al vertice sono doverosi i complimenti a Claudio Scarsella (Arrows-Orange), al debutto nella categoria, che pur guidando con estrema correttezza ha dimostrato di non temere nessuno girando sui tempi dei migliori e Stefano Belli (Sauber-Alfa) che chiude in 8° posizione, bravissimi.
Per il podio è una lotta a tre con Nicosanti (Mercedes), Fonti (McLaren-Marlboro) e Tancioni (Force India) che chiudono nell’ordine, i primi due si sono scambiati le posizioni almeno 5/6 volte sfruttando anche i pitstop e solo all’ultimo giro riesce a spuntarla il pilota Mercedes che conclude facendo segnare anche il giro veloce in gara!

Podio GP 5
In GP 6 torniamo subito a parlare di Force India e di Pericle Tancioni, eh si, GP 5 è stato solo un riscaldamento perché dopo un buon Q1 il Pilota “in rosa” stampa una Pole strepitosa che fa pensare ad un grande GP….
Invece, pronti via e subito vanno in fumo le speranze di vittoria con un testacoda alla prima curva, peccato perché dopo una rimonta rabbiosa cede la trasmissione ed è ben poca consolazione segnare il best lap in gara…
Sarà per la prossima, la pista di Cassino ti è sempre piaciuta caro Pericle e abbiamo altri 4 GP lì 😉
Con il Pole-Man fuori gioco ha vita relativamente facile Manuel Fonti (McLaren-Marlboro) che va a vincere e mantiene la testa del Campionato, 2° Giorgio (AGS El Charro) e 3° Morgagni (AGS El Charro).
Incolore la gara di Urbani (Ferrari) che chiude 6° come in GP 5, diciamo che ha limitato i danni….in crescendo invece e degna di nota, ancora una volta, la prestazione di Belli (Alfa-Sauber) che conquista un eccellente 5° posto proprio ai danni di Urbani.
Grande prestazione per Fulvio Felicioli (Williams-Martini) undicesimo, Stracca (Team Haas) nono e Roberto Sellani (Mercedes) ottavo!

Classifiche e foto le trovate nelle pagine dedicate, personalmente credo sarà un campionato da decidere all’ultimo GP….da non perdere!
I prossimi GP invece il 10 marzo a Cassino, adesso abbiamo la pausa invernale, mi raccomando non vi arrugginite, se ci sono gare, andate a giocare, o se preferite allenatevi, il Formula ha bisogno di allenamento, non scordatelo mai !
P.S. : un ringraziamento particolare a Nadia, ormai “la Signora dei Pitstop” 😉
A presto in pista!