GP 7&8 F1ITA-Roma

GP 7&8 Circuito L.Collari- Cassino è sempre un piacere portare il circus in questa pista, c’è tutto, il tracciato, i box, il tabellone luminoso, lo speed meter per la velocità, la pitlane fantastica, la “cabina di regia”, doppio transponder, bar, ristorante, ma soprattutto la passione e la disponibilità di Gianluca, il proprietario, impagabile. Grazie a nome di F1italianseries e di tutti i Piloti.

In concomitanza con i GP questa volta abbiamo la categoria LM, ma di questa potrete leggere l’articolo sul sito dedicato www.lmitalianseries.it nei prossimi giorni…

Ora parliamo di F1 con la mattina che non promette niente di buono per quanto riguarda il meteo con nuvoloni minacciosi sulla pista iniziamo il Q1 dove già si intuisce che ci saranno delle sorprese.

Passano infatti al Q2 le due Sauber di Cimarello e Di Gaetano, la Lotus di De Angelis, la Leyton House di Matteo Cuomo oltre ai più “scontati ” Fonti (McLaren Marlboro) , Manciocchi e Giorgio (Hesketh) e Morgagni (Renault). Purtroppo Di Gaetano sarà costretto a disputare il mini GP per una irregolarità in verifica…peccato perchè poi non riuscirà neanche a qualificarsi.

Il Q2 inizia con pista bagnata ma non da giustificare WET race da parte della direzione gara e ad approfittarne è proprio Cimarello (Sauber) che strappa una fantastica Pole seguito da Morgagni, in difficoltà Manciocchi che partirà dalla 5° posizione e Giorgio dalla 8°.

La partenza del 1° miniGP si effettua nelle peggiori condizioni di pista, umido e viscido, difficilissimo per i piloti riuscire a tenere in strada le auto ed infatti nessuno dei Piloti riuscirà a qualificarsi. In MiniGP2 invece, pur sempre critiche, migliorano le condizioni e tutti i Piloti passano al GP.
Ci sono state molte critiche per questo ma non è possibile cambiare il regolamento durante lo svolgimento di una gara, a sorpresa quindi entrano nel GP 7 Eboli con la sua Ferrari, D’Onorio con la Force India , complimenti!


Al via del GP vengono però ristabilite le gerarchie con Giorgio (Hesketh) che vola al comando seguito da Fonti (McLaren Marlboro) e De Angelis (Lotus Camel), in difficoltà il Poleman Cimarello (Sauber), Morgagni (Renault) e Manciocchi con la seconda Hesketh.
Dopo duelli serrati, soprattutto in casa Lotus Camel per il terzo gradino del podio, si chiudono i 16 minuti di gara con Giorgio, Fonti e Sarra (Lotus Camel) nell’ordine.
Da segnalare l’ottima prestazione di Barberi (Renault) che chiude 8° e del rientrante De Caro (McLaren Marlboro) al 7° posto.

Vista la tregua meteo decidiamo di partire subito con il Q1 di GP 8 .
Anche in questo GP non mancano le sorprese, nonostante la pista sia in ottime condizioni, sono fuori dal Q2 Sarra (Lotus Camel), Manciocchi (Hesketh) e Morgagni (Renault).
La pole se la aggiudica un grandissimo Manuel Fonti che con la sua McLaren Marlboro è imprendibile per tutti, seguito da Giorgio e un velocissimo Matteo Cuomo (Leyton House).

GP 8 molto bello con un duello incredibile tra Giorgio e Fonti per la prima posizione, una entusiasmante rimonta di Manciocchi partito dalla 14esima casella e di Urbani (Williams) partito in ultima posizione.
Sfortunata invece la gara di Pericle Tancioni (McLaren Honda) che dopo un’ottimo 5° posto in griglia, per un incidente in partenza danneggia l’ala posteriore ed è costretto al ritiro, inguidabile su una pista così veloce la sua F1 🙁 peccato.

Vittoria ancora per Giorgio (hesketh) seguito dal compagno di squadra Manciocchi, strepitosa la sua rimonta che segna anche il best lap in 20.9, e terzo posto per Fonti (McLaren marlboro).

Grande week end per il pilota McLaren con un ottimo bottino di punti, a spingerlo sicuramente anche il tifo della piccola Sofia che proprio in questo giorno festeggia il suo sesto compleanno !!! Ancora tantissimi auguri e un grazie da parte di tutti i Piloti per l’ottima torta!!
Da segnalare anche in GP 8 le ottime prestazioni di Matteo Cuomo (Leyton House), Urbani (Williams), Laneri (Caterham) e Sellani (Jordan).

Impagabile come al solito la collaborazione di Alessandro Tittozzi puntuale in verifica e in pitlane e di Nikka per le foto e i video della giornata anche se questa volta un pò di confusione con la SD della reflex l’abbiamo fatta……purtroppo non avremo moltissime foto e forse mancherà qualche auto, scusateci…..la prossima volta staremo più attenti 😉

Per concludere ancora un ringraziamento a Gianluca per l’ospitalità e la professionalità con cui ci ha accompagnato in questi due giorni, come diceva Albertone ” Quando se gioca bisogna esse seri”…..Con la pista ci rivedremo il 10 Giugno per la conclusione del Campionato, intanto prepariamoci alla prossima tappa sul nuovo, per tutti, circuito de l’Aquila, Miniautodromo Arcobaleno il 23 Aprile per i GP 9 & 10!!!