GP1&2 2015/16

Dopo la pausa è tornato in pista il Campionato F1italianseries-Roma con l’evento dei 100GP disputati dall’inizio dell’ avventura.

Con la preziosa collaborazione del team RCE-Roma 30 piloti dei 34 iscritti si sono dati battaglia sulla pista del circolo T5, per l’occasione in configurazione di giro orario.

Vedere schierate tutte le auto con colorazioni realistiche è stato davvero fantastico, molti piloti si sono impegnati personalmente, altri si sono rivolti ai vari painter ma il risultato è stato entusiasmante completato dai caschi dei piloti by Apaint che ogni iscritto ha ricevuto dall’organizzazione, presto nella gallery vedrete il risultato.

Dal punto di vista organizzativo è filato tutto liscio, bravissimi i cronometristi Mauro Fabiani e Simone D’Ottavio e preziosa la collaborazione di Alessandro Tittozzi, ormai parte integrante dello Staff F1ITA, per le verifiche tecniche.

Parlando di GP c’è da dire che la nuova formula di gara si è subito rivelata vincente perchè dopo la prima “scrematura” che porta in Q2 i primi 7 Piloti consente a tutti gli altri di giocarsi la possibilità di guadagnare i restanti 8 posti in griglia di partenza e assegnando punti ai primi 15 anche in Q1 le sorprese non sono mancate. Non tutti l’hanno ancora capita (ndr)

Come era nelle previsioni il dream team Ferrari ha dominato la giornata di gara conquistando la prima fila in GP1 e regalando al pubblico e tutti i presenti uno spettacolo incredibile per tutti i 16 minuti del gran premio con sorpassi e controsorpassi al cardiopalma. Bravissimi entrambi i Piloti Magnocavallo e Capuano arrivati nell’ordine e bravo anche Daniele Cutugno con la sua Red Bull a conquistare il terzo gradino del podio.

In GP 1 da segnalare l’entrata in griglia di due rookie, Mauro Cuomo con la sua Williams e Riccardo Urbani con la Caterham, bravi, non era facile.

Passiamo a GP 2, un Gran Premio a me particolarmente caro visto che è il n.100 da quando è nata F1Italianseries nel 2010, sembra incredibile essere arrivati a questo risultato con questa formula di gara.

Anche qui in qualifica le due Ferrari volano ma non riescono a monopolizzare la prima fila per l’inserimento a sorpresa della Red Bull di Daniele Cutugno.

La gara però è un’altra storia a due tra Magnocavallo e Capuano che replicano l’ordine d’arrivo del primo GP.

Il podio è completato dalla Brabham di Daniele Pietragi che con una gara strepitosa agguanta un terzo posto che vale una vittoria, bravissimo.

Grande successo anche per lo speciale Trofeo X1 Challenge riservato ai Piloti che utilizzano il modello Xray, ben 16 auto su 34 sono X1, Andrea Attura con la Toro Rosso ha vinto in entrambi i GP conquistando subito la vetta della classifica seguito da De Caro (Benetton), Manciocchi (Hesketh), Cuomo (Williams), Tancioni (McLaren-Honda) e a seguire tutti gli altri, qui potete consultare la classifica.

Da parte nostra non possiamo far altro che ringraziare tutti i Piloti, in particolare quelli arrivati da più lontano come Cardelli Patrizio e Manuel Fonti Dall’Aquila e Cavallaro da Scafati (Salerno).

Sulla pagina del campionato F1ITA-Roma trovate le classifiche

Ci vediamo il 25 Ottobre per i GP3&4

A presto in pista!